Alexis Mabille

Luca Antonio Dondi
4 marzo 2015

Volumi liberi ma che esaltano la figura e abiti quasi appoggiati al corpo delle modelle fanno della collezione autunno-inverno 2015/2016 di Alexis Mabille un vero successo. In cromie très parisienne – grigio, navy, rosa, bianco, nero – si sono presentate mise principalmente da giorno: un giorno che non è mai troppo semplice, banale, spento, ma che ha sempre un dettaglio unico e prezioso. Il classico tailleur assume tagli geometrici, gli abiti – mini – appaiono sotto forma di tubini, caftani o forme fifties, completi che sembrano da jogging cambiano volto se abbelliti da volants, cinture e foulards di pelliccia. La camicia da uomo compare a più riprese: accompagnata da una minigonna o pantaloni in broccato rosa, lunga che funge da vestito con una cintura che cinge la vita. Poi abiti e gonne in pizzo, crop tops, pantaloni larghi e blazer attualizzati fanno la loro comparsa, con sulle spalle cappotti sciancrati e dal taglio femminile. Mabille propone quindi una donna sensuale, carismatica e brillante che sembra però portare con sé ancora un briciolo di infantilismo, probabilmente sotto il beanie che indossa con fierezza o nello zainetto che tiene in spalla.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10