Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood

Alice Signori
5 marzo 2016

La collezione Autunno-Inverno 2016/2017 di Vivienne Westwood si ispira ad un mondo globalizzato, dove il contributo di ogni cultura si fonde in un unicum maestoso. I sari indiani sono adatti alla quotidianità moderna diventando tailleur fuori dal comune, il copricapo thailandese diventa il fulcro dell’abbigliamento casual, il tartan scozzese è un genderless sia per uomo sia per donna, mentre il cappellino con veletta, da sempre prediletto della Regina, si riprende il posto d’onore che gli spetta. La regina della moda inglese non si limita ad un “patchwork” di stili diversi, vi aggiunge il proprio tocco inconfondibile per creare un’armonia che sappia mettere d’accordo gli stili più disparati. I parka metallizzati, i collant colorati su cui sembrano essere disegnati tatuaggi all’enné, gli esuberati inserti di pelliccia maculata, il lungo cappotto bianco con risvolti di broccato, le giacche bordatE da borchie sono la divisa della donna insofferente e curiosa, che non accetta di passare inosservata. Per lasciare il segno, non bisogna aver paura di farsi notare. Su questo, Vivienne non ha mai avuto dubbi.

  • Vivienne Westwood 1
  • Vivienne Westwood 2
  • Vivienne Westwood 3
  • Vivienne Westwood 4
  • Vivienne Westwood 5
  • Vivienne Westwood 6
  • Vivienne Westwood 7
  • Vivienne Westwood 8
  • Vivienne Westwood 9
  • Vivienne Westwood 10