Ann Demeulemeester

Alice Signori
25 settembre 2014

E’ rock e underground la donna di Ann Demeulemeester per la collezione primavera-estate 2015. Una palette rigorosamente bianca e nera, con solo qualche inserto di azzurro velato. E’ una donna mascolina, che dal guardaroba maschile sottrae e rivisita molti indumenti: gilet, pantaloni a sigaretta e giacche che cadono diritte, senza seguire le forme del corpo. I capi sono indossati a più strati, acquistando così nuovi significati: gonne di garza e vestiti sono completati da pantaloni stretti, la giacca è preceduta da camicia e gilet, i vestiti, anche quelli più leggeri e dai tagli più audaci, sono spesso mitigati da magliette o canottiere, che fanno risaltare la grande lavorazione dei materiali. Prevale la tinta unita: i giochi di luce e di forme sono creati dalle sovrapposizioni, più che da veri e proprio disegni. Una collezione che parla di donne metropolitane, che sperimentano e creano con il proprio guardaroba: con tagli innovativi e grande ricerca dei materiali si possono ottenere gli effetti più sorprendenti.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10