Ann Demeulemeester

Alice Signori
23 gennaio 2015

Grande attesa per la sfilata di Ann Demeulemeester: il nuovo direttore creativo Sebastien Meunier fa emergere il vero dna della Maison. È la pelle la vera protagonista della sfilata autunno-inverno 2015/2016, il materiale per cui il brand è balzato alla ribalta. Pelle sapientemente lavorata nei materiali e nei colori: bello il risultato black/cuoio, il verde carico o il giallo energizzante. Grande attenzione per i dettagli: i bottoni sono maxi, dalle forme più disparate, spesso accompagnati da zip per creare un drappeggio sul tessuto. Anche la pelliccia ha la sua parte: maxi fur coat o inserti a girocollo. In passerella un uomo che si veste a strati: le tuniche sono eteree al tatto e sovrapposte per creare giochi di volumi, il pantalone è skinny e la giacca in stile militare. Un uomo giovane che ama mixare: stili, tessuti e linee si differenziano nelle varie creazioni, senza divergere dalla più grande armonia pensata dallo stilista. Ogni uomo è unico, ma uguale agli altri: questo il monito dello stilista per un uomo che sappia vivere, e convivere, nel quotidiano.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10