Anna Sui

Valentina Nuzzi
17 febbraio 2016

Per il prossimo autunno-inverno Anna Sui ci trasporta nella Swinging London degli Anni ’60, attraverso una passerella ispirata a tre degli artisti più interessanti di quel decennio: Peter Blake, Niki de Saint Phalle e Barbara Hulanicki. Ne emerge una collezione dal gusto retrò, che mixa stampe psichedeliche e motivi orientali, seta e ciniglia, pelliccia e pizzo macramé.
I modelli sembrano usciti da un concerto dei Beatles, probabilmente durante la promozione di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band – album la cui copertina è opera proprio di Blake.
Le ragazze indossano mini dress abbinati ad alti stivali che svettano fino a metà coscia, lunghi abiti stampati dall’allure hippie, collant fiorati ed eccentriche pellicce. I ragazzi optano per completi giacca-pantalone dal taglio svasato, abbinati con sneaker e vistosi foulard.
La palette ricorda più che mai le atmosfere vintage di quegli anni, grazie a un riuscito mix di arancione, marrone, rosso, bordeaux, turchese, nero e verde petrolio.

  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016
  • Anna Sui RTW Fall 2016