Anteprima

staff
20 settembre 2012

Per descrivere la nuova collezione Primavera Estate 2013, personalmente userei il solo termine: trasparenza. È tutto un effetto “vedo-non vedo”; sembra che gli abiti, anche se accollati, scivolino per esempio lambendo tutte le forme della donna ed innalzando la sua reponsabilità. I tessuti sono evanescenti, leggeri, che scintillano!
Dopo un inizio a tonalità scure, ecco che i nostri occhi si illuminano con altri colori tenui, come il cipria, il sabbia e domani.

 

Diletta Irace