Aquilano.Rimondi

Claudia Alongi
22 settembre 2012

Suggestioni di matrice nipponica continuano a imporsi nelle passerelle milanesi per la P/E 2013. La donna di Aquilano.Rimondi strizza l’occhio al Sol Levante, reinterpretando il cromatismo e la linearità dell’eleganza giapponese attraverso un carosello di motivi grafici che omaggiano la Commedia d’Arte italiana.
Una collezione che si snoda attraverso suggestioni antitetiche in cui linee rigorose e tagli spigolosi sono stemperati da stampe arlecchino e losanghe Jacquard con bordure in contrasto. L’uso di gazar, seta mikado e organza tripla conferisce una forma strutturata a ogni capo che diventa unico nel suo genere.
La palette di colori è basica. Rosso, blu, bianco e nero sono declinati in infinite combinazioni e sapientemente illuminati da sprazzi di turchese, giallo e fucsia.
Il tradizionale kimono è rielaborato in chiave moderna grazie a tagli e accostamenti inusuali.
Il trucco è nude, spezzato da labbra di un rosso lacca.

 

Claudia Alongi