Armani Privé

Luca Antonio Dondi
4 luglio 2017

La collezione Armani Privé autunno-inverno 2017/2018 Giorgio Armani è dedicata all’amica Franca Sozzani: elegante e raffinata, moderna e a tratti vintage, rigorosa ma con accenni ironici.

Ad introdurre l’alone di mistero che circonda i capi della collezione e ad imporsi come leitmotiv ci pensa una veletta nera applicata su un beanie in cachemire impreziosito da una spolverata di glitter. Il tono di Armani, come di consueto, si fa subito sentire dalle prime uscite: tailleur che in maniera sempre diversa e originale esplorano l’universo di un working closet glam da sfoggiare anche agli eventi più esclusivi. I completi sui toni pastello dell’azzurro e del glicine alternano pantaloni maschili a gonne longuette in abbinamento o a contrasto. Pattern floreali acquerellati, piume, perline e cristalli decorano le maniche dei blazer e i corpetti degli abiti da cocktail. L’assolutezza del nero viene brutalmente spezzata da tinte blu royal e rosa shocking che si alternano nelle grafiche di midi dress, cardigan e gonne lunghe in tulle.

Durante la gran sera il nero brilla di luce propria e le trasparenze dello chiffon incrementano la femminilità degli abiti. Boleri di piume, sontuosi coprispalle in broccato e mantelle di organza rendono ancor più sofisticati abiti che parlano già da sé. Un’eleganza ritrovata nel buon gusto di una volta, nelle cose più semplici che con pochi accorgimenti diventano glamour, nel ricordo di un’amicizia autentica il cui affetto rimane indelebile.