Arthur Arbesser

Valentina Nuzzi
29 febbraio 2016

È una moda discreta e concettuale quella portata in passerella da Arthur Arbesser per il prossimo autunno-inverno. Il designer austriaco si ispira all’opera del pittore belga Michael Börremans, in bilico tra nostalgia e ironia. Ne emerge una collezione che reinterpreta la ragione d’uso di uniformi militari – tra le sue costanti ossessioni –, grembiuli, casacche e gonne austere, che acquisiscono un nuovo significato, attraverso un linguaggio fatto di materiali e stampe non convenzionali.
Tessuti chequered, seta, velluto liscio e a coste, tessuti glitterati, corduroy, pattern astratti o ispirati alle foglie caduche d’autunno. Ogni elemento della collezione ha una propria identità, sigillata dal rigore tipicamente nordico che caratterizza da sempre le collezioni del designer.

  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016
  • Arthur Arbesser RTW Fall 2016