Au Jour Le Jour

Mirco Andrea Zerini
28 febbraio 2016

Colorata, irriverente e divertente: tutti aggettivi che ben si adattano alla collezione proposta da Diego Marquez e Mirko Fontana, il duo del brand Au Jour Le Jour, che s’ispira all’enigmistica e alla sua grafica.
Sul catwalk lo scintillio delle paillettes, la voluminosità delle pellicce e colori sgargianti, per una donna giovane e ironica, che non si prende troppo sul serio e ama vestirsi in maniera scherzosa.
Cromie basiche come il grigio, il nero e il nude sono accesi dal rosso, dal giallo, dall’azzurro e dal fucsia di ricami, applicazioni e stampe che hanno abbagliato il pubblico per la loro lucentezza.
Ecco che minidress in organza trasparente, top, gonne – mini skirt o pencil skirt –, il denim, utilizzato per pantaloni a vita alta, salopette e giacche sportive, longdress in maglia a costine e la maglieria si tingono di enigmi da risolvere, rebus, cruciverba e anche delle relative soluzioni, espresse da nastri in raso colorati. Impossibile non notare poi la “logomania” che impazza in passerella, un chiaro riferimento allo sportswear anni ’90 e all’anima del brand, che da sempre non rinuncia ad autocelebrarsi tramite loghi e riferimenti espliciti.
Un mix di contrasti caratterizza invece le vestibilità che si fanno ora over e scivolate ora skinny, per una collezione dai forti riferimenti all’universo maschile, ma che risulta inevitabilmente sexy e seducente grazie alle trasparenze, alle scollature e agli spacchi vertiginosi.
In chiusura una nota sugli accessori, che contribuiscono – nella loro semplicità – a non intaccare ed oscurare i look: sandali dal design essenziale e loafer con frange comode e versatili.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10