Azzaro Couture

Laura Gioia
2 luglio 2017

Nel suo debutto all’alta moda di Parigi, Azzaro Couture porta in passerella per l’autunno-inverno 2017/2018 i colori della notte.

Maxime Simoëns esordisce facendo sfilare una donna statuaria, avvolta da un alone di mistero. Fasciata in mini dress a manica lunga e con gli accessori ridotti praticamente al minimo, in un contesto che è quello della grande occasione, questa femme fatale ama sfoggiare satin luccicanti e spacchi importanti, ma con rigore, abbinandoli a scaldamani di pelliccia. Alcuni abiti giocano con tessuti trasparenti che regalano un effetto vedo-non-vedo mai volgare. Blu, nero, burgundy, verde velluto e petrolio sono i toni prevalenti di questa collezione Haute Couture, dove a comandare sono semplicità ed eleganza.

Anche le geometrie sono rispettate attentamente. L’uso di vestiti monospalla, maxi boots e cappotti voluminosi non spezza mai la silhouette e tutto rientra in una bilanciata armonia, che sembra ammettere un’unica eccezione: i capelli sciolti.