Badgley Mischka

Luca Antonio Dondi
17 febbraio 2015

Il ricamo diventa un’opera d’arte nella collezione della coppia di stilisti Mark Badgley e James Mischka. Broccato, organza, ricami dorati, pietre e paillettes sanno trasformare in abiti preziosi mises altrimenti essenziali, quasi anonime. Una semplice blusa bianca diventa improvvisamente adatta per un red carpet se abbinata ad una gonna lunga con strascico e trama d’oro. Accanto a vestiti da sogno che non esitano a farsi notare, sfilano in passerella anche classici tailleur, minidress e pantaloni a sigaretta. Accompagnano i broccati anche il tradizionale tartan, ma con dettagli gold, stampe floreali, il velluto, il tweed e l’organza. La palette è vastissima: dai toni del blu e dell’azzurro a quelli del rosso e del marsala, dal nero al grigio e poi oro e argento, ocra, bianco e prugna. Le forme si adagiano sulla silhouette esaltandone brillantemente le curve. I guanti di pelle sono lunghi se accompagnano gli abiti da sera, corti se abbinati a mises da giorno, mentre la borsa rimane sempre di forme minute, ma è clutch per la sera e con tracolla in oro per il giorno. Bisogna ammettere che Badgley Mischka ci ha davvero stupiti con questa collezione e probabilmente sogneremo l’oro di abiti sfarzosi ancora per un po’.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10