Balenciaga

Francesca Sartore
6 marzo 2015

Una collezione dal sapore haute couture più che prêt-à-porter quella di Balenciaga. Alexander Wang non è mai stato così vicino all’allure di Cristòbal Balenciaga, ispirandosi alle donne dell’alta società e dell’aristocrazia, storiche clienti del fondatore.
L’opulenza è servita con qualche rivisitazione nelle forme che risultano fuori dagli schemi: cappotti avvolgenti a forma di bozzolo, giacche arrotondate con particolari colletti e gonne asimmetriche ed una profusione di preziose decorazioni. I tessuti sono i classici tweed, il bouclè, il damascato e il broccato, ma sono i dettagli a rendere i capi couture: i colli, maxi bottoni in visone, le cinture in pelle nera portate come collier e i corpetti di perline e paillettes. Gli abiti da cocktail e da sera in passerella vengono sdrammatizzati da stivaletti piatti e tailleur gonna e pantalone abbinati a decolleté gioiello. I colori variano dal bianco al grigio, al nero passando per il rosso acceso.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10