Balmain

Ottavia Pomini
29 settembre 2016

Un’atmosfera tropicale ricreata nell’hotel parigino Potocki ha fatto da cornice a una delle sfilate più attese della fashion week di Parigi: la presentazione della collezione primavera-estate 2017 di Balmain, firmata da Olivier Rousteing.

Per l’occasione il giovane designer ha convocato sulla passerella il suo esercito di top model, tra cui Gigi Hadid, Alessandra Ambrosio, Stella Maxwell e Doutzen Kroes. In prima fila anche la famiglia Kardashian al completo, amici stretti e forti sostenitori dello stilista.

Immersa in una vegetazione che ricorda quella di una giungla e accompagnata dalla musica di un’orchestra dal vivo prende vita una collezione dalle linee e decorazioni preziose, caratterizzata da tanta sensualità sottoforma di abiti lunghi e sontuosi, kaftani e tacchi vertiginosi. Oltre ai toni metallizzati, cifra del brand, scendono in passerella capi all’uncinetto nella scala cromatica dell’arcobaleno, già proposti nella linea maschile per la primavera-estate 2017. Ad aprire la sfilata la top model Natashia Poly, con un outfit inedito per il designer: leggings indossati sotto a shorts sportivi abbinati a un top asimmetrico. Oltre alle stampe in pitone, utilizzate per realizzare interi trench, vestiti e pantaloni svasati, trionfano pannelli di tessuto trasparente su abiti silver o coperti di paillettes e top dal taglio underboob-revealing, vero e proprio must have. Una grossa parte della linea è caratterizzata da una maglieria aderente e leggera, con incursioni di righe e motivi zig zag.

Una collezione fluida, morbida e vivace contraddistinta da una nota di sensualità, quella di Olivier Rousteing, che anche questa volta, grazie alla sua ‘’Balmain army’’, non ha deluso le aspettative del fashion system.

  • 10
  • Balmain RTW Spring 2017

    Balmain RTW Spring 2017

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9