Blugirl

Luca Antonio Dondi
24 settembre 2015

La donna Blugirl, il marchio capitanato da Anna Molinari, lascia da parte pattern floreali e fiocchi romantici per entrare in un mondo gioioso, ironicamente esagerato e dall’animo ispanico. I top lasciano le spalle scoperte e vengono vivacizzati da maniche a palloncino, le gonne lunghe si fanno morbide e spumeggianti, lasciando intravedere costumi da bagno o micro shorts a vita alta, le camicie si allungano e diventano abiti orlati da dinamiche balze, le tuniche si impreziosiscono di pizzi see through. Oltre ai volumi, si accendono anche i colori: i toni del nero e del bianco lasciano presto spazio al marrone, al rosso geranio, al rosa, al giallo, al verde e al blu elettrico, intervallati da trasparenze sottili realizzate da un organza delicatissima. Accanto al monocromatismo dei capi si fanno strada maxi stripes bicolor e una spensierata stampa con farfalle. Anche gli accessori non passano inosservati: cinture, orecchini e collane portano il logo “Anna” a testa alta tra i visi stupiti di un pubblico positivamente meravigliato.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10