Boss

Martina D'Amelio
16 settembre 2015

Jason Wu firma il womenswear di Boss per la prossima primavera-estate 2016 all’insegna del rigore.

Lo stilista, che dal 2013 è alla direzione creativa del marchio, punta tutto sull’equilibrio: in primis delle forme, dal taglio impeccabile nei blazer e nei pantaloni scivolati, ma anche quando fluttuano, come negli abiti in crepe; in seconda battuta del colore, a giudicare dalla lunga serie di neutri bilanciati da tocchi aranciati fino a un brillante giallo limone, oltre al blu cobalto; e per finire dei volumi, mai contrastanti, che giocano con la naturale versatilità delle lunghezze midi e la pienezza dei tessuti. A donare energia a una collezione caratterizzata dalla precisione quasi statica, le micro pieghe che movimentano anche la più pulita white shirt, insieme alle frange, tagliate pari, che disegnano nei punti strategici la silhouette. Tubini avvolgenti, trench gilet lunghi fino ai piedi e irresistibili abiti chemisier fanno il resto, per una collezione dedicata a una donna di classe amante del tailoring, ma che sa indossarlo con una naturale leggerezza.

  • 1-Boss
  • 2-BOSS
  • 3-BOSS
  • 4-Boss
  • 5-Boss
  • 6-Boss
  • 7-Boss
  • 8-Boss
  • 9-Boss
  • 10-Boss