Boss

Alice Signori
10 settembre 2014

La collezione primvera-estate 2015 di Hugo Boss pensa alla donna di tutti i giorni. In particolare, a quella lavoratrice. Tailleur, trench o semplici tubini fantasia: tutto quello che nel guardaroba di una vera manager non dovrebbe mancare. La sfilata, che si è svolta al World Trade Center, si serve di una sceneggiatura sui toni del verde: mentre lo sfondo rievocare la natura, i vestiti parlano di città. Non manca certo la femminilità: abiti che spesso finiscono in uno strato di garza, per dare un effetto vedo-non-vedo, scolli importanti e gonne attillate di pelle nera. Visibile anche un richiamo allo stile college-preppy: magliette con colletto a contrasto, gonne al ginocchio e, al posto dei calzettoni a mezza gamba, un sandalo intrecciato. Colori tenui e non aggressivi: soprattutto azzurro, bianco, nero e beige. Praticità ed eleganza per una donna che vuole conquistare il mondo.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10