Brooks Brothers

Ottavia Pomini
15 febbraio 2017

Brooks Brothers ha presentato durante New York fashion week la collezione autunno-inverno 2017 disegnata dal direttore creativo Zac Posen, alla direzione del brand da poco più di un anno. Il marchio compirà tra poco 200 anni di attività: per questo motivo l’obiettivo del designer è stato quello di dare una sferzata di novità agli abiti, pur mantenendo intatti i codici stilistici di Brooks Brothers, combinando dettagli femminili e maschili con l’eleganza e i tagli tipici dello stile Posen.

La collezione è tutta all’insegna del lusso e della praticità e si caratterizza per silhouette classiche, rivisitate in chiave moderna. I cappotti color cammello vengono accostati a romantiche bluse, un montgomery in cashmere grigio perla, emana vibrazioni anni ’60, mentre un maglione in cashmere abbinato a un cappotto in montone grigio con colletto tipico delle camicie è ispirato al tweed Donegal.

Il motivo tartan, tessuto simbolo del brand, gioca un ruolo fondamentale e viene riproposto con inserti di fili metallici o paillette. Pezzi più strutturati vengono contrapposti ad abiti femminili creati con stampe “moon and flower”, oppure pasley nei toni del verde bottiglia e del blu.

Per la sera, Zac Posen rivisita lo smoking, capo tipicamente maschile, aggiungendo il dettaglio del bavero cucito alla giacca e aggiunge una cintura in gros-grain ad un elegante abito da cocktail.

Completano i look gioielli a forma di fiocco di neve e tote bag con il distintivo logo “BB” impresso sulla pelle.

Una collezione moderna e senza tempo che, come il designer afferma, “Non è collegata a nessun momento o luogo specifico, al contrario è pensata per una donna che apprezza la qualità e l’approccio moderno alla moda. Sono tutti capi che si godrà ora e per molte altre stagioni”.