Burberry Prorsum

Federica Cristini
18 febbraio 2013


La sfilata di Burberry Prorsum, naturalmente opera del bravissimo Christopher Bailey, si conferma come uno degli appuntamenti più amati dal pubblico della fashion week londinese; basti guardare la nutrita front-row tra cui spiccavano Frieda Pinto, Rosie Huntington-Whiteley, Rita Ora, Anna Wintour e Olivia Palermo.
Si rinnova il dominio assoluto del trench, capo di punta del marchio inglese, questa volta declinato in chiave rebel-romantica con stampe a cuori come preannunciato dal titolo della collezione ‘Trench Kisses: A collection of classics and Christine Keeler’, la controversa modella anni ‘60 protagonista di un famoso scandalo politico inglese (lo scandalo Profumo).
Apre la sfilata, in un bellissimo padiglione trasparente installato nei raffinati Kensington Gardens, la modella Edie Campbell con un trench color cammello e maniche in gomma; a seguire Cara Delavigne con una sexy gonna al ginocchio in gomma traslucida che lascia intravedere l’underwear con stampa a cuori.
Stampe animalier, maxi righe, tutte le sfumature dal beige al nocciola sui trench e ampio utilizzo di un bellissimo e intrigante color bordeaux scuro su abiti e camicette a cuori e del ricco rosso cremisi per deliziosi cappotti.
Insomma, un altro meritato punto messo a segno da questo brillante designer che speriamo continuerà a mantenere alto il nome di Burberry per molte collezioni a venire.

Federica Cristini