Byblos Milano

Mirco Andrea Zerini
22 settembre 2016

Una sinfonia di tonalità pastello e cromie vitaminiche invade la passerella firmata Byblos per la prossima primavera-estate: in scena una collezione che invita ad una joie de vivre spensierata.

Fonte di ispirazione del creative director Manuel Facchini sono state le opere apparentemente plastiche dell’artista olandese Peter Gentenaar.

La palette è vastissima: tonalità pastello si alternano a cromie sgargianti come il giallo, l’azzurro, l’arancione e il blu che, insieme, si mixano abilmente creando pattern caleidoscopici, geometrici e rigati.

In passerella sfilano longdress plissettati con profondi spacchi che rivelano il corpo femminile, bluse vedo non vedo in organza con lunghe frange, maglie in voile, spolverini multicolor e tubini che mettono in risalto le silhouette.

Tutto è condito da trasparenze che scoprono la donna senza renderla volgare, ricami, fiori e rouches che arricchiscono i capi, rendendoli leggiadri e femminili.

Particolari gli accessori: maxi shopping bag con un tripudio di petali in tessuto e sandali kitten heels o con tacchi alti specchiati in suede colorato.

Nel complesso la collezione risulta aerea e dinamica, perfetta per la stagione calda, quando la voglia di colori, di leggerezza e di scoprirsi si eleva all’ennesima potenza.

  • 10
  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09