Calvin Klein

Luca Antonio Dondi
17 settembre 2015

Francisco Costa propone, per la collezione primavera-estate 2016 di Calvin Klein, pezzi chiave dell’archivio della Maison rivisitati in chiave moderna e in armonia con l’ambiente in cui sono inseriti. I volumi dei capi della collezione sono morbidissimi e impalpabili, scivolano sul corpo con grazia ed estrema leggerezza. Gli abiti di seta con spalline e spacchi laterali sulla lunga gonna sono lineari, semplici nella loro essenzialità, ma eleganti, un evergreen intramontabile. Scopriamo poi  pantaloni, bluse, blazer e gonne di seta sui toni del nero, bianco e tortora che appaiono candidi e soffici sul corpo delle modelle. La sorpresa di questa collezione è senz’altro il pattern floreale che fa la sua comparsa su molti capi quali tute, blazer, gonne e persino trench coat: una piacevole novità in casa Calvin Klein. Tagli e trasparenze studiate, sovrapposizioni di tessuto e volumi oversize rendono la collezione estremamente all’avanguardia e protesa verso il futuro, con uno sguardo, però, verso un passato florido e senza tempo che certamente verrà sempre valorizzato.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8