Canali

Francesco Bartesaghi
19 gennaio 2015

Andrea Pompilio porta in passerella la collezione autunno-inverno 2015/2016 di Canali guardando al passato, precisamente alla Milano degli anni ’50. “Ho immaginato un uomo estremamente elegante che cammina per le strade della metropoli mentre, intorno a lui, prendono vita insegne al neon che illuminano i dettagli del suo look. L’ispirazione è partita da questa immagine, una serie di linee che si rincorrono e si incrociano, che rappresentano il punto di contatto tra l’uomo elegante del passato e la sua controparte contemporanea in uno stile che ne ridisegna i canoni in misura più fluida e disinvolta”. L’abito tradizionale diventa contemporaneo, il capospalla si fa morbido ed è realizzato in double di puro cachemire, i pantaloni hanno una linea asciutta e si appoggiano delicatamente sulle caviglie con alti risvolti. Le linee sono l’elemento portante della collezione: righe astratte, quadre e geometrie di varie dimensioni sono protagoniste su maglie, giacche e cappotti. Gli accessori sono realizzati in materiali pregiati e particolari. La palette di colori è volutamente monocromatica: nero, bianco e grigio sono i colori principali, uniti a sprazzi di blu petrolio e giallo “Canali”.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10