Advertisement

Carlo Pignatelli Outside

staff
16 gennaio 2011


Il fascino dell’ignoto e della natura invade la passerella della collezione Carlo Pignatelli Outside per il prossimo Autunno-Inverno: fanno da protagoniste le figure dei gentleman esploratori come Mungo Park, esploratore scozzese che individuò la fonte del fiume Niger, e il fotografo Herbert Ponting, che prese parte alla spedizione per la scoperta dell’Antartide.
Look pratico e confortevole per proteggersi dalle avversità climatiche, mantenendo sempre il senso dell’eleganza preciso e ben definito.
Lo sportswear è riletto in chiave chic: il parka, ad esempio, è moderno e funzionale, protegge l’abito ed è confezionato con nylon fluttuanti peso piuma, o lo zaino da trekking, entrambi accompagnati da capi della tradizione classica come gli abiti doppiopetto e dai rever doppi.
Anche i materiali sono un mix tra hi-tech e tradizione.
La natura è l’elemento predominante della collezione e caratterizza la lana in alpaca di maglie con lavorazione aran, le finiture in pelliccia di capospalla, accessori e polacchini.

Leonora Cassata