Carolina Herrera

staff
13 febbraio 2012

Mistero e ironia, i colori della notte e gli accenni briosi del lilla e del rosa impregnano la collezione di Carolina Herrera Autunno-Inverno 2012/2013 conferendo alla sua linea un’allure regale seppur a tratti trasgressiva. Gonne a sigaretta sotto il ginocchio con corte giacchine in raso o lana irrigidiscono la silhouette, ulteriormente stretta in vita da piccole cinture intrecciate e annodate tono su tono.

Spiccano i dettagli in pelliccia, piume di struzzo e sciarpe-cagoule con spilla luminosa. Per la sera le forme si allargano nei lunghi abiti da ballo con gonna ampia arricciata o in quegli fluttuanti di chiffon, alcuni ricoperti di luminescenti paillettes. Ma l’idea della rigidezza torna nel cocktail dress di seta a righe rivestito di una “gabbia” di tulle e fiocchi. Inaspettate e fuori dagli schemi le stravaganti stampe poster e quelle dipinte a mano, tema forte della collezione.

 

Lucrezia Brunello