Chiara Boni La Petite Robe

Martina D'Amelio
16 febbraio 2016

Viaggio nello spazio per Chiara Boni La Petite Robe, che sceglie ancora una volta New York per presentare la donna del prossimo autunno-inverno.

Una collezione tangibile e meno eterea delle precedenti ha invaso la passerella dello Skylight at Moynihan Station: protagonisti del catwalk abiti e tailleur in avveniristica ecopelle rossa e nera, fascianti come tute spaziali e resi ancora più seducenti da tagli cut-out, applicazioni di frange e maniche a guanto. La vena galactic è racchiusa nella stampa magma, che va a movimentare il long dress con strascico e alette in vita; ricami e applicazioni di stelle in cristallo impreziosiscono le nebulose di tulle nelle maniche dei tubini azzurro polvere. Nel vocabolario cosmico portato in passerella dalla stilista c’è spazio anche per disegni pixel in microborchie, biker jackets in maglia e paillettes e anelli di metallo, che donano al look un tocco rock. La battaglia galattica sul catwalk è vinta però dagli accenni a un altro mondo romantico, favolistico: quello in cui la designer fiorentina si sente decisamente a suo agio, rappresentato da una terrena eleganza.

  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY
  • CHIARA BONI LA PETITE ROBE: FALL 2016 SHOW RUNWAY