Chloé

Mirco Andrea Zerini
28 settembre 2014

Eleganza e semplicità contraddistinguono la collezione primavera-estate 2015 di Chloé presentata sulle passerelle di Parigi.
La celebre Maison propone una donna sensuale e mai volgare, che indossa capi moderni e frizzanti per risultare femminile e soddisfare il proprio ego.
Sul catwalk c’è spazio per minidress in pizzo freschi e svolazzanti, camicie trasparenti abbinate a minigonne con dettagli decor, caban in pizzo macramè portate con shorts per un look total white, comode tute dagli ampi volumi e completi in suede.
La sera è chic, ma non opulenta: longdress trasparenti con plissettature e volant, abiti eterei, leggerissimi con giochi di sovrapposizioni e abiti con applicazioni a contrasto dal gusto a tratti etnico.
Una palette in cui dominano i colori fondamentali: bianco e nero si mescolano sapientemente a blu navy, ruggine, verde acqua, ecrù e mattone. Grande protagonista sulla passerella è il denim, rivisitato e reso chic: long skirt con tasche applicate e spacco frontale, jumpsuits che sembrano tute da lavoro rubate al guardaroba maschile e shorts intriganti portati con bluse morbide.
Una collezione davvero ben assortita, versatile, sintesi perfetta di classicità, raffinatezza e modernità.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10