Christian Dior

Luca Antonio Dondi
6 luglio 2015

Una collezione eterea e fiabesca, ricca di richiami al passato attualizzati da eleganti tessuti e finissimi ricami: è la collezione Haute Couture autunno-inverno 2015/2016 di Christian Dior disegnata dal direttore creativo Raf Simons. Le forme e i volumi sembrano richiamare il Medioevo: compaiono sulla passerella cappe e mantelle dai colli ampi e maniche oversize – talvolta in pelliccia -, gonne ampie da cortigiana e bustini ricamati che ricordano le corazze in maglia metallica usate dai cavalieri medievali. I volumi degli abiti si alternano da leggeri, impalpabili, trasparenti, candidi a quelli più corposi come i midi dress con gonna a ruota. Preziose textures floreali fanno da sfondo ad abiti con scolli profondi, raffinati cocktail dresses a manica lunga, abiti lunghi monocromatici accarezzano la silhouette adornati da eleganti bustini ricamati a vivo con elementi metallici e perline. Allo chiffon di seta e alla lana morbida sui toni del bianco e del nero si accostano capispalla e dettagli appariscenti nelle nuances del rosso fuoco, blu elettrico, shocking pink, verde e viola. Delle moderne e sofisticate Ginevra calcano la passerella alla ricerca del proprio Lancillotto in abiti Dior che mettono in scena la grazia eroica e l’eleganza femminile della donna contemporanea secondo Raf Simons.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16