Christian Dior

Lucrezia Brunello
26 settembre 2014

Raf Simons per la primavera-estate 2015 di Dior si chiede cosa sia davvero moderno oggi e trova la risposta nel passato, o meglio nell’antico. “La scommessa era introdurre l’attitudine della realtà di oggi in qualcosa di molto storicizzato, portare leggerezza in qualcosa che a prima vista può sembrare teatrale. È l’attitudine che conta” racconta lo stilista. Così come già aveva fatto nella sua scorsa collezione Haute Couture disegna abiti d’ispirazione ottocentesca con gonne gonfiate da crinoline, giacche dal taglio geometrico che ricordano le divise militari mescolate a capi spaziali. Il bianco domina in tutta la collezione donando una luce iridescente, quasi surreale.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10