Cividini

Martina D'Amelio
23 febbraio 2013


La passerella di Piero e Miriam Cividini si veste della consueta raffinatezza, ma per il prossimo autunno-inverno lascia spazio a flashback che ci riportano indietro nel tempo. Gli anni Settanta sono il punto di partenza di una collezione sofisticata: il panno doppio cashmere trova il suo perfetto complementare nei finissaggi in zibellino, per il più classico dei cappotti double breasted, che strizza l’occhio a quello dei mitici Beatles. La seta, il cashmere e la flanella soft touch fanno il resto e impreziosiscono le linee pulite degli abitini Mondrian a trapezio, delle tuniche alla Mary Quant, dei pantaloni leggermente a zampa e delle maglie con collo ciclista. Le tonalità classiche – nero, beige, miele, cammello, con qualche incursione di verde e blu – sposano la qualità dei materiali ma sanno diventare contemporanee grazie a dettagli in pelliccia e cavallino. Immancabili gli accessori, a cominciare dai guanti al gomito in pelle con dettagli in serpente stampato o disegni optical. Un tuffo nel passato e nella tradizione reinterpretato alla luce dei trend delle odierne generazioni.

Martina D’Amelio