C’N’C Costume National

staff
25 febbraio 2011


Ennio Capasa prende spunto dai grafismi degli anni ’60 e ridefinisce la modernità rendendo più sofisticato lo sportswear.
Ci presenta una donna decisa, urbana e grintosa che indossa a contrasto pelli e tessuti.
Rivisitati i capi cult come l’eskimo e la giacca biker, senza maniche o con al contrario, maniche in pelle potenziate con imbottiture e curve, con grandi colli e cappucci oversize con zip. Tutto è decostruito.
Mantenute le lunghezze e la forma trapezioidale per gli abitini, comodi, scostati dal corpo per permettere ogni movimento.
Ci sono anche quelli che hanno una silhouette dritta con giochi di trasparenze e sovrapposizioni sul decollete e profondi tagli sulla schiena.
Pantaloni super skinny o lunghissimi leggermente a zampa.
Il maxi check si unisce al colori vivaci come il rosso geranio, il giallo, il viola che spiccano tra i grigi, neri, marroni, bianchi, beige.
Scarpe alte con plateau interno e punta.
P.s. tenete presente l’idea delle parigine bianco latte da abbinare con i vestitini!

 

Anastasia B. Calmotti