Coach

Luca Antonio Dondi
15 settembre 2015

Coach festeggia i primi 75 anni di attività con una collezione unica che celebra i valori di un’America tradizionale, da sempre grande fonte di ispirazione per la casa di moda statunitense. In quella straordinaria giungla urbana che è l’High Line di Manhattan sfilano i capi della collezione: un richiamo agli anni Settanta e alla tradizione del vecchio West, con l’aggiunta di note moderne e di uno spirito giovane e nuovo. Vestiti appena sopra il ginocchio, bluse da campagnola, gonne e pullover sono intrisi di micro stampe floreali creando patchwork multicolor frizzanti e irriverenti. Si fanno avanti, poi, mini gonne di pelle e biker smanicati, bomber in camoscio e blazer dai richiami militari, anche se cosparsi da pattern e giochi  floreali. Completi giacca-pantalone color blu elettrico o rosso fuoco si fanno strada tra bluse di cotone candide, abiti quasi gotici e pullover con ricami fanciulleschi. La tradizione di Coach, tuttavia, è facilmente ravvisabile nelle borse, il cavallo di battaglia della Maison: ecco che compaiono splendide saddle bag in cuoio di varie misure e borse a mano ricamate con fantasie oppure mixate con pelli differenti per creare vivaci contrasti cromatici. Un 75esimo anniversario festeggiato con una collezione fresca e autentica, dedicata ai fasti della vecchia America ma rivolta a una clientela giovane e spensierata.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8