Comme Des Garçons

Vittorio Francesco Orso Ferrari
1 ottobre 2016

La donna diventa l’oggetto al servizio di maxi abiti introspettivi nella nuova collezione primavera-estate 2017 di Comme Des Garçons.
La Paris Fashion Week è ancora una volta eclettico teatro delle opere concettuali di Rei Kawakubo, che riesce nuovamente a costruire capi espressivi, capaci di rispecchiare l’essenza senza bisogno di aderire al corpo.
Gli abiti sono stravaganti oversize tessili, in grado di raccontare attraverso il tessuto idee, emozioni e sentimenti di una nuova gioventù, irrequieta in tutto ciò che vive e fa.
La rivoluzione stilistica cammina di pari passo a quella culturale post-moderna, per una collezione che spazia tra ricercato minimalismo ed esagerato esibizionismo.
Architettura e filosofia emanano da questa nuova, esasperata stagione,  in continua tensione tra essere e voler essere e mai confinata nello spazio e nel tempo: quando il vestire è l’espressione più autentica del pensare.

  • 10-comme
  • 1-comme
  • 2-comme
  • 3-comme
  • 4-comme
  • 5-comme
  • 6-comme
  • 7-comme
  • 8-comme
  • 9-comme