Comme des Garçons

Vittorio Francesco Orso Ferrari
4 marzo 2017

“The future of silhouette” è il titolo emblematico scelto da Rei Kawakubo per la collezione autunno-inverno 2017/2018 firmata Comme des Garçons. Lo stilista giapponese propone capi esoterici e dal forte impatto visivo, manifesto di un messaggio visionario e futuristico.
La moda viene superata e il corpo diventa semplice mezzo di ricerca, in nome di uno spazio surreale, capace di sfondare il muro della fantasia e sconfinare in un mondo libero e fantastico: i vestiti sono emblemi di una generazione post-moderna, portatrice di idee e sentimenti rivoluzionari che vengono raccontati grazie alla forza espressiva dei tessuti e delle forme.
Sculture in movimento e opere di stoffa deambulanti sono il veicolo significativo con cui la mente della stilista giapponese guarda al futuro, facendo proprie le irrequietudini stilistiche, più espressive che mai.
L’unica parte del corpo “utile” delle modelle sono le gambe, i cui piedi vestono sneakers firmate Nike, nel solco di una collaborazione che vanta già molti modelli (Vapormax CDG, Dunk High Clear).
Potente e carica di significati, la collezione allarga la tradizionale definizione di bellezza, con un approccio non convenzionale che, attraverso 18 sole uscite, riesce ad attirare e meravigliare gli intenditori.
Il gioco di esagerazioni di forme e materiali attraverso abiti corazza/bozzolo risulta essere, ancora una volta, vincente.