Comme des Garçons Homme Plus

Valentina Nuzzi
23 gennaio 2015

Per il prossimo autunno-inverno Rei Kawakubo ci stupisce con linee più sobrie rispetto a quelle delle scorse collezioni che sfidavano i limiti della gravità. La designer di Comme des Garçons porta in passerella un nuovo rigore: i capi possono essere più facilmente utilizzati nei contesti della vita quotidiana, pur rivisitando evidentemente i canoni della sartoria maschile. Addio alle strutture architettoniche prêt-à-porter delle stagioni precedenti e benvenuti completi dal taglio asimmetrico, stampe psichedeliche, audaci dettagli animalier, ampi bermuda sotto lo smoking. Che il normcore stia lentamente influenzando anche l’eclettica stilista giapponese?