Costume National

staff
4 marzo 2012

Sguardo fisso al futuro e determinazione sono qualità che di certo non mancano  alla donna Costume National nell’Autunno-Inverno 2012/2013. Ennio Capasa gioca su contrasti e sovrapposizioni, reinventando look tradizionali e creando effetti tridimensionali, grazie a profili asimmetrici e zip. I tessuti più svariati si incontrano e mixano nei bomber in pelle e pelliccia, nelle gonne a tubino in pelle e nei top in lana trasparente con un nastro sul seno, che crea un intrigante effetto vedo-non-vedo.

La donna si veste dell’immancabile duo black&white, accostato al grigio, al verde bottiglia e al blu navy con alcuni accenni di rosso. Una stampa serigrafica di alberi si inerpica alternativamente sulle camicie, sulle maniche e sugli inserti di giacche e gonne.
Consapevole del suo fascino e della sua grinta, la donna si avvolge nel mistero portando con disinvoltura cappotti appoggiati sulle spalle, accessoriati da cappelli oversize, occhiali da sole squadrati e maxi pochette.

 

Martina Bosi