Custo Barcelona

staff
9 settembre 2012

“Le stampe e i colori sono i nostri segni distintivi” afferma lo stilista Custo Dalmau e come volevasi dimostrare anche la collezione Primavera-Estate 2013 si tinge di colori tropicali. La ricercatezza dei tessuti è massima e il risultato finale è certamente d’impatto. Per le donne gli abiti sono un mosaico di paillettes, frange, pelli e pizzi dai colori più vari confermandosi i pezzi forte della collezione. Il pizzo, inoltre, si trova su gilet, pantaloni, shorts contribuendo, insieme all’effetto maglia, alla trasparenza che caratterizza l’intera collezione. Patchwork non solo per i vestiti, ma anche le giacche, talvolta tempestate di lurex e di materiali iridescenti. Tra le stampe anche quelle con volti di donne su t-shirt e gilet. Bikini dal tessuto lucente e costumi interi intrecciati per il beachwear. L’uomo è tribale nelle stampe e nei materiali. Le giacche si compongono di tessuti di diversa natura, i pantaloni si restringono alla caviglia. Il mimetico e le tinte khaki contrastano con i colori fluo. Le palme dei completi trasportano nelle oasi dei deserti, i pantaloni e le maglie ispirano alle savane africane per un viaggio ai confini del mondo.

 

Lucrezia Brunello