Damir Doma

Alberto Corrado
26 giugno 2014

Damir Doma punta sulla leggerezza dei tessuti e decorazioni a laser, queste ultime in ricordo alla tecnica dripping utilizzata da Pollock nelle sue piΓΉ celebri opere.
Tasche pratiche, strappi in velcro a lato dei pantaloni, volti astratti come ritratto di Georgia O’Keeffe, Lee Miller e Lincoln Kirstein stampati sulle t-shirt, si alternano in un tentativo di amalgamare ispirazione e concretezza. E poi maglie dalle silhouette nette arricchite da colli estesi, giochi di layering e trasparenze, giacche a uso camicia e viceversa.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10