Daniela Gregis

staff
23 febbraio 2012

Non c’è limite al concetto di creatività per Daniela Gregis nella collezione Autunno-Inverno 2012/2013. Uno stile hippie anni ’70 è mixato al mood campagnolo: la Gregis adopera ogni tipo di lana, ma solo naturale, mai trattata. Maglie e abiti morbidi e fruscianti avvolgono la silhouette. La palette cromatica gioca su colori naturali che si accendono con dettagli rosso fuoco, come collane extra-long e borse in vimini e lana cotta.

Stampe floreali ricordano i campi fioriti della campagna e ci immergono nella natura. Il tacco viene abolito per essere sostituito da ballerine e mocassini.

 
Martina Bosi