Desigual

Mirco Andrea Zerini
10 settembre 2015

Colore e allegria caratterizzano la passerella di Desigual, il brand spagnolo che a New York ha presentato la collezione primavera/estate 2016, esaltando e sottolineando la sua anima mediterranea e il suo spirito creativo.

Colori, stampe floreali, geometrie rivisitate e destrutturate, patchwork e giochi di sovrapposizioni: un catwalk variegato ed assolutamente eterogeneo che ha catalizzato l’attenzione di un pubblico abituato all’eccentricità del marchio.

In scena minidress rigati, con pattern astratti, gonne a stampa macro vichy abbinate a bluse divertenti e sbarazzine, abiti che segnano il punto vita, corti lunghi, asimmetrici o lineari e leggins da portare con spolverini, in un mix caleidoscopico floreale e rigato.

Torna protagonista anche il denim, a volte strappato, rivisitato e stravolto da pattern che ricordano motivi tribali o stampe color block in tonalità metalliche per pantaloni dal taglio regular, gilet e salopette. La maglieria si fa più eterea e trasparente, essenziale solo per le serate più fresche.

I tessuti e i colori rischiano di confonderci per il loro continuo “mix and match” ma si adattano perfettamente all’animo del brand, che da sempre si propone come irriverente e giocoso.

Gli accessori sono opulenti e vistosi: maxi copricapi con frange, fasce per capelli ricche di applicazioni decor, borse da portare a mano o a tracolla e calzature che di certo non passeranno inosservate.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10