Dirk Bikkembergs

Ottavia Pomini
20 giugno 2016

Sportiva ma dalle note esotiche la collezione per la primavera-estate 2017 presentata da Dirk Bikkembergs, nell’inedita e suggestiva location della Piscina Caimi.

Riaperta dopo nove anni, grazie al finanziamento del brand stanziato per terminare i lavori di ristrutturazione, ha ospitato uno degli eventi più attesi di Milano Moda Uomo, che ha celebrato le imminenti Olimpiadi di Rio de Janeiro con party pre e post catwalk. Ad aprire la sfilata ci hanno pensato gli undici pallanuotisti della Canottieri Milano, esibendosi in piscina con una performance live atletica, mentre intorno 60 modelli – alcuni, per la prima volta, accompagnati da bambini – hanno calcato una passerella di ben 300 metri.

Una linea sportiva che omaggia l’animo esotico della città carioca, grazie a capi colorati e a dettagli di stampe tropicali, pur restando fedele allo stile sporty-aggressive che da sempre caratterizza il brand.

Outfit irriverenti, come gli abiti in seta colorata interamente a stampa arborea, si alternano a capi dall’impronta sportswear, come gli accappatoi dandy e i pantaloni in neoprene con dettagli silver e gold.

La pelle gioca un ruolo importante: protagonisti i chiodi, decorati da stelle come tributo alle medaglie olimpiche. Il mood sportivo è sottolineato dalle borse-pallone in formato maxi e da scarpini gold appesi al collo.

Una collezione importante per il brand, che segna un momento cruciale per la sua storia: si tratta infatti dell’ultima realizzata dal team stilistico interno, che dall’autunno inverno 2017/2018 si arricchirà della guida del nuovo direttore creativo Lee Wood.

  • 10
  • 1-Dirk-Bikkembergs
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8 (2)
  • 9