Dries Van Noten

Valentina Nuzzi
22 gennaio 2015

Una collezione dall’eleganza ricercata quella presentata a Parigi da Dries Van Noten per incarnare lo spirito maschile per il prossimo autunno-inverno. In passerella si respira un’aria a tratti esotica – complice anche la palette composta di ocra, blu notte e marrone, tipica da qualche stagione a questa parte del designer belga – ed il diktat sembra essere “sovrapposizione”: dei bermuda ampi sopra ai leggings, dei pareo con ampio spacco posti sopra i pantaloni, dei soprabiti sopra le giacche. Le sete preziose e le stampe orientaleggianti si alternano a completi dal taglio più classico, asciutto, definendo un’estetica nuova, determinata da un interessante mix culturale ma anche da una piccola riflessione sul genere, in tema con quanto abbiamo osservato fino ad ora sulle passerelle di Milano e Parigi. Se la moda scardina il tabù dell’uomo che indossa la gonna, siamo pronti ad affrontare una nuova era.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10