DSquared²

Luca Antonio Dondi
23 giugno 2015

Ironica, irriverente, frizzante: questi gli aggettivi che più di altri si addicono alla collezione primavera-estate proposta dai gemelli Catenacci per DSquared². Una collezione dai forti richiami al mondo dello street style e all’universo pop, che veste i modelli con una seconda pelle colma di vistosi tattoos e abbina capi fra loro diversi mixando stampe, colori e tessuti. Abbondano canotte e bomber in pelle, parka oversize, poncho e giacche di jeans, pantaloni in denim in stile hip-hop  dal cavallo basso, bermuda dal quale fuoriesce, sempre, un leggins nero o stampato. Pelle, tessuto tecnico, denim e cotone convivono insieme e danno vita ad abbinamenti insoliti e stravaganti. A completare i look si fanno largo berretti, collane dal sapore quasi etnico, sneakers eccessive, capispalla annodati in vita. La palette dei colori è infinita, e tante sono anche le stampe: palme, fiori, tye-dye, disegni etnici e grafici. Dsquared propone, come sempre, una moda giovane e al passo coi tempi, sdoganando i canoni dell’estetica classica e portando in passerella la moda di strada: una collezione quasi rivoluzionaria e ribelle, contro l’austerità e l’ostentata ricercatezza formale.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10