dunhill

Luca Antonio Dondi
14 giugno 2015

Dunhill ha puntato tutto sull’eleganza e sulla tradizione inglese per la collezione uomo primavera-estate 2016: un tuffo nel passato tra dandy ottocenteschi alla Oscar Wilde e aristocratici del XX secolo. La palette spazia sui toni del verde militare, del marrone e del grigio con punte di giallo, rosso e blu. Trench, parka e impermeabili sono i capispalla d’eccezione, accostati a pullover, gilet o blazer. Sui completi da giorno si stagliano tipiche stampe tartan, mentre il look per la sera è rigoroso: smocking spezzato, camicia, cravatta a contrasto, fiori, volutamente vistosi, all’occhiello e bombetta. In svariati accostamenti di colore fanno la loro comparsa anche camicie check oversize, sempre abbinate a un vivace papillon, portate nei pantaloni lunghi morbidi o bermuda. Fondamentali gli accessori: sacche, borsoni o valigette accompagnano i look da viaggio e da lavoro; cravatte e papillon non possono mai mancare, così come non manca mai il cappello, in tutte le sue forme e i suoi colori; anche i calzini sono sempre in vista e abbinati al resto del look o in forte contrasto. Dunhill è riuscito, con questa collezione, a riportare in vita quegli stili e quei valori tipicamente British che, purtroppo, la società moderna sta progressivamente perdendo. God save the British!

  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  • 07
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016
  • 09
  •  Dunhill Men's RTW Spring 2016