Edun

Alice Signori
8 settembre 2013

01

Far diventare fashion il fair-trade e la moda piú impegnata? Sembra quasi un ossimoro, ma non lo è. Anzi é la sfida di Danielle Sherman, la nuova Creative Director di punta di Edun, che ha il compito di rendere il design più accattivante per far arrivare questa buona causa sulla bocca (e sul corpo) delle fashion victims.
Edun è infatti il marchio fondato dal cantante degli U2 Bono e da sua moglie Ali Hewson nel 2005,per aiutare i paesi dell’Africa creando posti di lavoro. Storia breve,ma di successo poiché il brand ha recentemente conquistato le attenzioni di LVMH, che dal 2009 ha deciso di investirvi.
La nuova designer, che ha precedentemente lavorato sia con Alexander Wang (T by Alexander Wang) sia con le gemelle Olsen per il lancio della loro linea (The Row), ha ben chiaro in mente da dove partire per dare una ventate di freschezza e di novitá al brand,fin ora criticato per essere troppo poco attento alle esigenze della moda su larga scala. Le parole d’ordine sono quindi: morbidezza, giochi di stampe e di materiali, tagli innovativi e un nuovo look anche per il logo. Tutto sempre mantenendo quel feeling capace di far sognare un viaggio in Africa ad ogni sguardo. Riuscirá Danielle a centrare l’obiettivo e a confermarsi capace di trasformare in oro ciò che tocca (sono infatti in molti a sostenere che ci sia lei dietro al successo di Wang)? Sicuramente sarebbe una bella scommessa da vincere, per ricordarci sempre che anche con la moda, quando si vuole, si può davvero fare del bene.

Alice Signori

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9