Elie Saab

Alice Signori
25 gennaio 2017

L’eleganza di Elie Saab lascia senza fiato: per il couture show primavera-estate 2017, la stilista libanese si dimostra di grande attualità. Apre la sfilata un romanticissimo abito azzurro, che tanto ricorda il completo sfoggiato dalla nuova first lady americana Melinia Trump o, ancora meglio, quello indossato dalla bellissima Jacqueline Kennedy. Eleganza che si perpetua anche nella scelta degli accessori, come l’ampia fascia portata fin quasi sulle tempie che sembra rendere omaggio ad entrambe le Signore Onassis (Maria Callas e Jacquline). E se è facile rimanere ammaliati dai bellissimi abiti con lunghi drappeggi, giochi di cristalli e trasparenze, ammirabile è il ruolo dei pantaloni. Chi ancora interpreta il pantalone come un capo fondamentalmente causal dovrà arrendersi all’evidenza e ammirare come questo capo possa essere sensuale e femminile, se indossato ad arte. Basti guardare il lungo abito blu che rivela, sotto l’ampio spacco, un paio di pantaloni a sigaretta o i pantaloni a palazzo sfoggiati con una lunga veste dai ricami argento e le maniche in struzzo. Dagli abiti in soffice organza ricoperti di punti luce alle raffinate proposte in seta, la collezione couture di Elie Saab riporta in vita un’eleganza vintage: dove non è ammesso l’understatement.