Elisabetta Franchi

Francesca Sartore
28 febbraio 2015

Una fusione di mannish style e Oriente è la sintesi della collezione autunno-inverno 2015/2016 firmata da Elisabetta Franchi.
Eleganza e femminilità dominano la passerella e così due stili contrastanti riescono a trovare il giusto punto d’incontro nei mini dress dalle ampie maniche, che ci fanno volare in Giappone, o nello smoking, nei pantaloni a vita alta o nelle ghiacce dal taglio maschile. I tessuti rievocano rami fioriti e paesaggi innevati mentre i ricami floreali artigianali sembrano sbocciare da abiti, camicie e gonne. Le stampe animalier strizzano l’occhio agli altri capi con il pattern tigrato a fare la parte del padrone. Gli abiti da sera sono impreziositi da ricami dorati che risaltano sul nero della seta, dello chiffon e del raso cangiante. I dettagli orientali – a partire dalle nappe – percorrono gli accessori rendendo l’outfit metropolitano. Da sottolineare la scelta della stilista che opta per una linea di eco pellicce e piumini realizzati interamente con materiali alternativi. La palette cromatica comprende le nuance del blu, del rosso, del nero e dell’avorio.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10