Emporio Armani

Francesco Bartesaghi
19 gennaio 2015

È una collezione fortemente urbana quella presentata da Re Giorgio per Emporio Armani, una collezione che si adegua ai tempi, con un’aria non aggressiva ma di fierezza e ricercatezza nei materiali e nelle forme: pantaloni stretti al fondo e innervati da zip, caban tagliato a vivo e parka realizzati in check e in tessuti effetto mohair. Tutto ruota intorno al jersey e knitwear, veri protagonisti della collezione autunno-inverno 2015/2016. La giacca è sfoderata, completamente destrutturata e accuratissima nei dettagli, abbinata a pantaloni effetto tuta. Attento l’uso del jacquard tipo pigato o damier dove s’intrecciano fili metallizzati oro e argento intervallati da pennellate astratte che ricordano effetti parziali dello Shodo, la tradizionale calligrafia giapponese. Tra gli accessori sacche destrutturate in morbida nappa tagliata, borse a mano color cuoio e zaini arricchiti da macro cerniere dorate.
Classica la palette dei colori: dal nero al grigio, dal cammello al blu, punte di cioccolato e tocchi metallici d’oro e argento satinati.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10