Erika Cavallini Semi-Couture

staff
23 settembre 2012

Un cocktail a bordo piscina, una passeggiata lungo la Croisette, una festa ad Acapulco sulle note di Frank Sinatra e subito la mente vola alle affascinanti, tanto invidiate, vacanze in Riviera di Scott Fitzgerald e Jackie Kennedy, icone di stile e spensieratezza per la collezione Primavera-Estate 2013 di Erika Cavallini semi-couture. La donna si abbandona ai piaceri della vita, ai piccoli capricci del savoir-vivre con compostezza ed eleganza. Le stampe su canvas di cotone raffigurano i caratteristici paesaggi delle mete turistiche come cartoline. La semplicità dello stile marino incontra la preziosità dei ricami di paillettes e dei tessuti bon-ton. Pantaloni palazzo, gonne lunghe larghe o a tulipano da abbinare a bluse in crepe de chine e top tempestati di cristalli. Anche il jeans si fa sofisticato nella limited edition con bottoni gioiello e inserti gros grain a righe. Borse messenger e zoccoli gli accessori prediletti.  Preziosi e scintillanti i gioielli. Alle tinte neutre dell’écru, del tabacco, del grigio mélange e del nude si accostano colori forti a contrasto come il ciliegia, il rosa, il bluette, il cedro e l’azzurro.

 

Lucrezia Brunello