Ermanno Scervino

Lucrezia Brunello
25 giugno 2013

L’occhio seducente di James Dean, lo spirito ribelle come Steve McQueen, mano in tasca e il gioco è fatto. Per la Primavera-Estate 2014 l’uomo Ermanno Scervino è un piacere alla vista, quello che ogni donna vorrebbe trovare sotto casa per il primo appuntamento: elegante, ma non impacciato, casual, ma non trascurato. Egli trova nel denim il suo prezioso alleato trasformandolo in un capo sartoriale per un look da dandy come Lapo Elkann. Ecco allora che lo troviamo lavorato double nei caban e nelle giacche, oppure laccato in diverse tonalità – verde, nero, blu, mastice e arancio – sia per i pantaloni che per le giacche, le camicie e le scarpe. Un rinnovato concetto del “vestire con classe”, più giovane e fresco, un compromesso che piace a uomini e donne.

Lucrezia Brunello