Etro

Francesco Bartesaghi
19 gennaio 2015

“Neverending Supper”. Kean Etro ha creato per il prossimo autunno-inverno un mondo d’illusione nel quale lo stile militare abbandona l’atteggiamento in assetto, e ogni uniforme è decorata da un suo pittore. Le camicie in cotone, stampate a quadri scozzesi trompe-l’oeil, sono luminose come la seta, mentre gli abiti in velluto impresso a caldo sono cosparsi di polvere d’oro, a ricordare la grandeur di Palazzo Fortuny a Venezia. Tartan, disegni cachemire, scozzesi e tweed si notano all’interno dell’intera collezione. I pantaloni con coulisse sono morbidi intorno ai fianchi e si stringono alla caviglia, riprendendo i polsini in maglia dei giubbotti. Per la prima volta nella collezione invernale troviamo anche la Sahariana con tasche sul davanti. Smoking avvolti in immense sciarpe a pois in velluto devoré e giacche piumino spolverate in oro diventano la nuova uniforme del dandy per la sera. La collezione è disegnata per un uomo raffinato, esploratore e avventuriero, avvolto nelle straordinarie fantasie e nei ricercati tessuti distintivi della maison.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10